Catalogo

PCR III trasduttori di posizione lineare

I nuovi trasduttori della serie PCR III per la misura di spostamento sono robusti, precisi, senza usura meccanica fra le parti, resistenti a colpi e vibrazioni e dotati di protezione contro gli ambienti ostili.

È possibile misurare spostamenti lineari, utilizzando un cursore magnetico flottante od una slitta magnetica.

  • Lunghezza steli di misura da 100 a 3.000 mm
  • Uscite analogiche 0-10 V, 4-20 mA e 0-20 mA
  • Uscite digitali: RS485 con protocollo Modbus e CANopen

Preventivo >

I trasduttori di posizione lineare della serie PCR III sono robusti, precisi, senza usura meccanica tra lo stelo di misura ed il cursore, resistenti a colpi e vibrazioni e dotati di protezione contro gli ambienti ostili.

Sono trasduttori di misura assoluti – di tipo magnetostrittivo – con campi di misura da 100 a 3.000 mm che misurano in maniera digitale e con continuità la posizione del cursore magnetico rispetto allo stelo, senza attriti od usura tra le parti. Lo stelo di misura è un profilato in alluminio dotato di una slitta magnetica, oppure di un cursore magnetico flottante, da collegare all’applicazione di cui si desidera conoscere la posizione.

E’ possibile configurare l’unità per la misura della posizione di più cursori, come quando si deve misurare la posizione di più teste di lavoro di una macchina.

Per il fissaggio del trasduttore  sono disponibili delle staffe di fissaggio.  L’elettronica del trasduttore è solidale al profilato in alluminio e dispone di connessione a cavo o a connettore per il collegamento dell’unità al controllore dell’applicazione.

La misura di posizione è disponibile come dato digitale nelle unità di misura di taratura – attraverso una connessione RS485 con protocollo Modbus, oppure CANopen – oppure come segnale analogico in tensione od in corrente.

Il trasduttore viene fornito già tarato come da ordine, ma può essere personalizzato per mezzo della connessione digitale, accedendo alla struttura dati interna per adattarne il funzionamento all’applicazione – per esempio per allineare gli estremi del segnale analogico con il campo di variazione della posizione di interesse, o per ribaltare il senso di misura dell’unità rispetto alla testa di misura integrata.   E’ inoltre possibile ottenere con la connessione digitale le misure di posizione con risoluzione centesimale, oltre che conoscere la situazione diagnostica.

Con la connessione digitale è possibile personalizzare l’unità con una tabella di linearizzazione oppure è possibile attivare una funzione di filtraggio che consente di minimizzare l’effetto di eventuali vibrazioni meccaniche.

Per eseguire semplici funzioni di misura, per la personalizzazione dell’uscita analogica, per inserire i punti di caratterizzazione della tabella di linearizzazione o per visualizzare lo stato di diagnostica dell’unità è disponibile un tool software per ambiente Windows ®.

I trasduttori della serie PCR III sono marcati CE, hanno superato i test EMC e sono disponibili anche in esecuzione in custodia a prova di esplosione.

Fondoscala

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Precisione

sui trasduttori fino a 500 mm = ± 0,06 mm###sui trasduttori da 500 a 3000 mm = ± 0,3 mm

Frequenza di campionamento

fino a 1.000Hz (in funzione della lunghezza della sonda)

Alimentazione

da 18 a 30 Vdc (±15%), con protezione dell'inversione di polarità (diodi in serie e fusibile di protezione auto-ripristinante)###corrente <50 mA (tramite cavo 5 poli schermato, a coppie twistate)

Temperatura di esercizio

da -40 a +110°C per lo stelo di misura###da -40 a +85°C per la parte elettronica (Rh 95%)

Protezione ambientale

Tipologia segnale

,

Uscita analogica

, ,

Uscita digitale

,

Materiale

Sensibilità nominale

Regolazione dello zero

100% (ovunque nell'area di misura attiva)

Risoluzione dell'uscita analogica

16 bits (per il convertitore D/A interno)

PCR overall dimensions